Sottrae i documenti alla compagna ed esce di casa ‘brillo’, poi suona campanelli in varie abitazione e infine aggredisce gli agenti. E’ accaduto ad Ancona dove un 46enne è stato arrestato dai poliziotti della Squadra Volanti per violenza e minacce a pubblico ufficiale.

L’uomo aveva lasciato l’abitazione in stato d’ebbrezza e poi aveva arrecato disturbo in varie case suonando i campanelli. Quando sono intervenuti gli agenti, si è scagliato contro di loro a calci e pugni. Per questo è stato poi arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *