Era in compagnia del marito e dei figli su un aereo, in attesa di scendere dopo l’atterraggio. All’improvviso, ha tirato la leva d’emergenza ed aperto un portellone, iniziando a passeggiare sull’ala come se nulla fosse. Fermata dalle autorità, una passeggera si è candidamente giustificata: «Avevo troppo caldo, non ce la facevo più».

È accaduto la scorsa settimana all’aeroporto Boryspil di Kiev, in Ucraina, su un volo appena atterrato e partito da Antalya, in Turchia. La donna, la cui identità non è stata rivelata, era in vacanza con la famiglia ed è stata subito segnalata dal pilota dell’aereo alla polizia, intervenuta direttamente in pista. Lo riporta l’Independent.

Il video dell’episodio ha fatto il giro dei social. La donna, ora, è però nei guai: risultata negativa ai test di alcol e droga, è stata bandita dal viaggiare con la compagnia aerea UIA e rischia una multa salatissima per il suo comportamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *